mappa   contatti        

I rapporti dell’Italia con l’Argentina sono tradizionalmente eccellenti, in virtù degli storici legami culturali che legano i due Paesi e di una forte collaborazione a livello internazionale, soprattutto per quanto riguarda la tutela dei Diritti Umani. A livello politico, la vicinanza all’Argentina è testimoniata dalla consuetudine di contatti a tutti i livelli istituzionali. In tal senso vale la pena ricordare le missioni a Buenos Aires (novembre 2013 e marzo 2014) del Sottosegretario agli Affari Esteri, Mario Giro.

Più di recente, l’eccellente livello delle relazioni bilaterali è stato confermato dalla visita del Presidente del Senato Pietro Grasso. Il Presidente Grasso ha incontrato, fra gli altri, il Capo di Gabinetto Jorge Capitanich, il Ministro degli Esteri Hector Timerman,  i Presidenti di Camera e Senato.

Nella giornata del 22 ottobre il Presidente Grasso ha consegnato, in una cerimonia organizzata presso la Residenza d'Italia, l’ultima tranche della documentazione diplomatico-consolare relativa ai desaparecidos italiani e italo-argentini al Ministro degli Esteri Hector Timerman. Si tratta di una operazione senza precedenti per contribuire a far luce sui terribili anni dell'ultima dittatura militare.

Nei suoi numerosi incontri politici il Presidente Grasso ha potuto confermare l’ottimo livello di collaborazione fra i due Paesi in settori cruciali, quali la riforma del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, la ricerca scientifica e la cooperazione nel settore culturale. Durante la sua visita il Presidente Grasso ha tenuto anche due apprezzate lectio magistralis presso l'Università di Buenos Aires e l'Università del Salvador, ricevendo dai Rettori dei due Atenei lauree honoris causa.